Contratto nazionale metalmeccanici: ecco perché il rinnovo è così importante.

Il rinnovo del contratto nazionale Metalmeccanici è un passo importante, molto significativo perché ribalta l’impostazione che Confindustria aveva tentato di tracciare dall’estate 2020. Fabio dell’Angelo, segretario generale UilM Varese, ha dichiarato:

“Sottoscrivere il contratto ha richiesto tempo, ma abbiamo raggiunto questo importante traguardo nonostante nel 2020 si siano contati quasi 100.000 morti, una perdita di occupati in Italia 500.000, e siano state concesse 4 miliardi di ore di cassa integrazione. Ci siamo fatti carico della responsabilità di creare le migliori condizioni possibili per operare in sicurezza nei luoghi di lavoro, portando avanti i nostri temi ed allontanando il peso della situazione difficile. Questo contratto è un’iniezione di fiducia ed un riconoscimento ai lavoratori che hanno lavorato in difficili condizioni durante la pandemia, e sarà un rilancio per i consumi interni. Al giorno d’oggi, - continua dell’Angelo - l’inquadramento che era rimasto fermo al 1973 non aveva più applicazione reale, dovevamo aggiornare la situazione per accompagnare la ripresa e ponendo le basi per le future generazioni, per valorizzare le persone con l’attualizzazione dei profili professionali. Oggi è la celebrazione di una vittoria non scontata, ottenuta con la complicazione del virus e dall’ingerenza del nuovo presidente di Confindustria Bonomi che ci ha limitato, ma nonostante questo abbiamo ottenuto un grande risultato che conferma che il sindacato è ancora un presidio importante per la tutela e i diritti dei lavoratori.”

Chiara Cola, RSU e coordinatrice UilM alla Whirlpool di Cassinetta di Biandronno, sottolinea quanto questo sia un rinnovo storico, molto articolato e con elementi di novità: “Si parla per la prima volta di aumento salariale legato alla professionalità, si è discusso di formazione, che rimane un diritto soggettivo importante che si traduce in un investimento sulle persone. Abbiamo fatto un grande lavoro per rendere la fabbrica un luogo sicuro, con impegno e responsabilità. Voglio sottolineare anche il forte valore di vedere trattato l’argomento della violenza di genere in un contratto nazionale, un tema sensibile e delicato in un settore prettamente maschile.”

Al seguente link, l'intervento in cui Fabio Dell'angelo spiega più nel dettaglio l'importanza del rinnovo: https://www.youtube.com/watch?v=YOud2R1JD4g&list=PLQ6ClI2hkThgwD_1ALQMayE18_ela6xaR&index=3